Donare il sangue è un gesto VOLONTARIO e GRATUITO, è su queste basi che si poggia il sistema trasfusionale Italiano.

Perchè in Italia non è possibile ricevere una somma di denaro in cambio di donazioni di plasma? 

La domanda sorge spontanea ma la spiegazione arriva rapidissima, in Italia la donazione è gratuita per i seguenti motivi:


Il sistema trasfusionale si poggia e viene gestito dal Servizio Sanitario locale e nazionale e di conseguenza non può essere oggetto di transazioni commerciali.


E’ un dono e come tale deve essere fatto in maniera del tutto gratuita e senza aspettarsi un rendiconto personale.


I volontari non hanno nessun motivo per mentire riguardo la loro l’idoneità perchè non hanno nessun scopo di lucro e desiderano soltanto aiutare il prossimo, questo garantisce una maggiore sicurezza.


In questo modo non si rischia che un individuo desideroso di guadagno doni più sangue del limite consentito e non rispetti il tempo imposto tra una donazione e l’altra, il sistema volontario e gratuito permette una maggiore tutela sia del donatore sia di chi riceve.


L’Italia dal punto di vista delle donazioni è autosufficiente dal 2000. Questo significa che, a livello nazionale, l’Italia, dal 2000, non ha più bisogno di importare dall’estero emazie concentrate (globuli rossi) o plasma. Tutto questo grazie alla generosità dei tantissimi volontari che tutti i giorni allungano un braccio e donano sangue


 

Per info e adesioni: Donatori sangue Fidas Valle d’Aosta 3476152596 – 348/8418095

Condividi