Donare il sangue è un gesto consapevole di solidarietà che aumenta la considerazione di se stessi e che salva la vita di chi lo riceve. Oltre a questo importante fattore psicologico ci sono anche oggettivi benefici fisici che la donazione di sangue comporta.

Controlli periodici gratuiti
Se sei un donatore il tuo sangue, prima di arrivare al paziente, è controllato minuziosamente per scoprire la presenza di virus infettivi che possono trasmettere epatiti e Aids o valori ematochimici che possono rivelare eventuali altre malattie.

Aiuta a mantenere uno stile di vita sano
Donare il sangue è anche un gesto di grande responsabilità, questa responsabilità induce il donatore a condurre uno stile di vita sano e a ridurre il consumo di sostanze come il fumo e l’alcool. Nell’ottica di adottare uno stile di vita più sano e spinti dei periodici controlli a cui sono sottoposti i donatori tendono a svolgere una maggiore attività fisica.

Riduce il rischio di malattie cardiovascolari e diabete
Esiste un rapporto positivo tra frequenza delle donazioni di sangue e prevenzione di malattie cardiovascolari. Alcuni studi, infatti, hanno evidenziato che donare il sangue regolarmente aiuta a ridurre il rischio di contrarre malattie cardiovascolari e diabete. La causa sembrerebbe essere dovuta alla diminuzione dei livelli di ferritina tissutale, e quindi di ferro, che si verifica dopo la donazione di sangue.

Preserva la salute del fegato
Il ferro che assumiamo con la dieta viene assorbito solo in proporzioni limitate, mentre la parte eccedente viene immagazzinata nel fegato e nel pancreas. La temporanea deplezione dei depositi di ferro che si verifica quando si dona il sangue con regolarità consente di ridurre i parametri di ferro nel fegato

Rigenera il sangue
Donare aiuta a rigenerare il sangue e ne aiuta il ricambio. Durante la donazione vengono prelevati al massimo 450 millilitri di sangue su una media di circa 7 litri presenti nel nostro corpo.

Il sangue non si fabbrica. L’unico modo per garantire sangue ed emoderivati a chi ne ha bisogno o è in pericolo di vita è la donazione.

Condividi