Rinnovato il Direttivo Regionale dei Donatori di sangue della Fidas Valle d’Aosta

Aosta mercoledì 8 maggio 2019 ore 21:30, l’Assemblea straordinaria Fidas ha rinnovato il Direttivo Regionale dei Donatori di sangue della Fidas Valle d’Aosta, eleggendo neo presidente regionale Rosario Mele.
Costituiscono il Direttivo valdostano Fidas: Giuliana Bordigoni, Roberta Carla Balbis, Mathieu Villani, Silvia Carla Maria Magnani, Valerio Lancerotto e Anna Petitjacques. 

 

L’importanza del sangue

L’IMPORTANZA DEL SANGUE

Il sangue scorre in ognuno di noi e non tutti sanno delle innumerevoli funzioni che svolge
Respiratoria (scambio ossigeno/anidride carbonica).
Nutritiva (porta a tutte le cellule le sostanze nutrienti).
Escretrice (raccoglie i rifiuti, che convoglia agli organi, destinati a eliminarli).
Termoregolatrice (regola il calore).
Regola l’equilibrio idrico e acido-basico (per mezzo del plasma).
Difesa (trasporta i globuli bianchi e gli anticorpi).
Coagulante (grazie all’azione delle piastrine e dei fattori plasmatici della coagulazione).

Un liquido così prezioso ed essenziale non può essere riprodotto in laboratorio, la donazione volontaria, gratuita e periodica è l’unico modo per rifornire il centro di immunoematologia e medicina trasfusionale di Aosta.

NON ESITARE VIENI A DONARE

Compilando il modulo sottostante verrai contattato dai nostri volontari Fidas Vda che ti daranno tutte le informazioni di cui hai bisogno.

 

Requisiti per donare il sangue

Donare il sangue è un gesto di amore verso il prossimo e verso se stessi, il sangue non è riproducibile in laboratorio e siamo noi stessi l’unica e vera risorsa che può sostenere il sistema trasfusionale.

La donazione deve essere volontaria e gratuita,  il sangue è fondamentale non solo in casi di incidenti o interventi che ne richiedono la necessità, molte persone affette da malattie oncologiche hanno continuamente bisogno di sangue per avere una vita dignitosa e nei casi più gravi per continuare a vivere.

Anche se non conosciamo la persona a cui il nostro sangue viene destinato (la donazione è anonima) possiamo essere certi che verrà utilizzato per persone che ne hanno bisogno e che non possono farne a meno, è un gesto di grande solidarietà che fa bene prima di tutto a noi stessi.

Se avete deciso di donare il sangue dovete accertarvi di rientrare tra i requisiti previsti per legge per tutti i donatori che sono stati redatti per garantire la salute sia dei donatori sia dei riceventi.

REQUISITI PER DONARE IL SANGUE

-Età compresa tra 18 e 60 anni

I donatori possono proseguire le donazioni di sangue intero oltre il sessantacinquesimo anno a giudizio del medico trasfusionista

-Peso non inferiore a 50 Kg

-Buono stato di salute;

Non può donare chi ha comportamenti a rischio:
assunzione di sostanze stupefacenti, alcolismo, rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive, o chi è affetto da infezione da virus HIV/AIDS o portatore di epatite B o C, o chi fa uso di steroidi o ormoni anabolizzanti.

Alcune condizioni patologiche o comportamentali non sono compatibili temporaneamente o definitivamente con la donazione in quanto dannose per il donatore e/o per il ricevente.

Non esistono categorie di persone escluse dalla donazione, ma nella selezione del donatore sono valutati i comportamenti individuali che possono risultare a rischio.

Valutazione per l’idoneità
Si effettua presso un servizio trasfusionale o unità di raccolta e consta di:
• accertamento dell’identità del candidato donatore e compilazione di un questionario;
• colloquio con il medico e valutazione delle condizioni generali di salute;
• acquisizione del consenso informato alla donazione.

COME SI DONA
Il giorno del prelievo è preferibile consumare una colazione leggera, è vietato mangiare cibi calorici e bere latte.

Prima della donazione si svolge un colloquio con personale medico per accertare che il candidato donatore abbia i requisiti per effettuare la donazione e per stabilire il tipo di donazione più indicata: sangue intero o suoi componenti.

QUANTO SANGUE SI PUO’ DONARE? 
La frequenza massima delle donazioni di sangue intero è di quattro volte l’anno (con intervalli minimi di 90 giorni fra una donazione l’altra), ma per le donne in età fertile la frequenza scende a due.
Per altri tipi di donazione l’intervallo tra una donazione e la successiva è sensibilmente inferiore.

INFORMAZIONI RIGUARDO LA DONAZIONE
Durante ogni seduta di raccolta nella sede di Aosta sono presenti almeno un medico e due infermiere; nelle sedi esterne di Donnas e Verrès almeno un medico ed una infermiera. Il donatore all’ingresso nel Servizio viene accolto ed identificato dal personale di segreteria, è pregato di riempire il modulo di accettazione e consenso alla donazione, poi attende il suo turno di visita o accettazione, prima della quale vengono valutati i parametri ematologici di idoneità alla donazione. Dopo il colloquio e la visita con il medico addetto alla selezione il donatore viene fatto accomodare in sala donazione.
Il candidato donatore viene invece sottoposto preliminarmente a una visita medica e ad esami ematici per l’accertamento dell’idoneità, confermata la quale si programma la successiva donazione.

DURATA DONAZIONE
Donazione di sangue intero: la durata della donazione (prelievo) è di circa 6-8 minuti. Il sangue, una volta raccolto, viene separato mediante centrifugazione negli emocomponenti (globuli rossi concentrati, plasma, piastrine). La durata di conservazione dei globuli rossi concentrati è di 42 giorni in frigoemoteca.
Donazione di plasma (plasmaferesi): la durata della donazione è di circa 30 minuti. Il plasma raccolto viene immediatamente congelato ed è conservabile per 2 anni. È possibile effettuare una donazione di plasma tutte le mattine dei giorni feriali sempre su appuntamento.
Aferesi multicomponente: la durata della donazione è di circa 45 minuti. I concentrati piastrinici prodotti sono conservabili fino ad un massimo di 5 giorni;
gli altri emocomponenti prodotti mediante aferesi multicomponente hanno caratteristiche simili a quelli provenienti dalla donazione di sangue intero.

Congresso NAZIONALE FIDAS 2019

Il Congresso Nazionale Fidas 2019 si terrà a Matera, Capitale Europea della Cultura.

Il Congresso si svolgerà in 4 giornate a partire dal 25 fino al 28 aprile 2019:
– 25 aprile  si terranno incontri separati del Consiglio Direttivo nazionale, della Conferenza dei Presidenti Regionali FIDAS, del Coordinamento Giovani FIDAS;
– 26 e 27 aprile lavori congressuali con relazione morale del Presidente, del Segretario, del Tesoriere, dei Revisori dei Conti, dibattito e confronti in tavole rotonde sull’organizzazione dei sistemi trasfusionali nei paesi europei e sulla cultura del dono;
– 28 aprile giornata nazionale del donatore Fidas con corteo per le vie cittadine, S. Messa del Donatore e saluto delle autorità e del Presidente.

Il Congresso è un momento di incontro e di confronto tra le federate FIDAS presenti su tutto il territorio nazionale.
La Fidas è una realtà molto attiva:
Federate presenti: 75
Soci aderenti: circa 500.000
Donazioni/anno effettuate dai soci FIDAS: circa 420.000

È un evento importante – ha detto il presidente di Fidas Basilicata, Pancrazio Toscano – che accrescerà i valori e i temi della donazione, della solidarietà e del volontariato nell’anno di Matera capitale europea della cultura 2019».

Il Congresso sarà un occasione per festeggiare i 60 anni della Fidas Nazionale e i 40 anni della Fidas Lucana.

La Fidas Vda, come ogni anno, sarà presente al Congresso, un momento fondamentale per confrontarsi con realtà diverse dalla nostra e approfondire tematiche che riguardano la  cultura del dono del sangue.

 

PER NON DIMENTICARE SILVY E NICOLE 2019

Venerdì 5 Aprile alle ore 20,30 si è svolta una bella serata in compagnia di due gruppi musicali, si sono esibiti il coro Le Notes Fleuries di Grand Paradis diretti da Ornella Manella e il coro di St Orso diretti da Angeli Filippini.

E’ stata una serata all’insegna del ricordo di Silvy e Nicole e della promozione della donazione verso il prossimo.

Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti per la vicinanza dimostrata, vedere una chiesa colma di persone è stato emozionante e commuovente.

Grazie a tutti 🙂

Commissione Regionale Tecnico Consultiva 2019, Fidas Vda PRESENTE!

Il Dipartimento Sanità, Salute e Politiche sociali, Sanità Ospedaliera Territoriale e Gestione del Personale Sanitario della Regione Autonoma della Valle d’Aosta, con Provvedimento Dirigenziale n. 1418 del 15 marzo 2019, ha nominato per l’anno 2019 i nuovi componenti della Commissione Regionale Tecnico Consultiva per le attività di raccolta, conservazione e distribuzione del sangue di cui alla Legge Regionale 23 novembre 2009 n. 41.
Per i Donatori di sangue della Fidas Valle d’Aosta un traguardo storico, considerato che per la prima volta un suo rappresentante ne farà finalmente parte e sarà Rosario Mele, fondatore e primo presidente Fidas nella nostra regione.

Dopo aver raggiunto il 12,5 % La Fidas finalmente parteciperà ai lavori della Commissione insieme ai rappresentanti dall’Avis.
Un traguardo importante raggiunto gratuitamente, che esalta il volontario e anonimo gesto del dono, la periodicità e la responsabilità dei Donatori di sangue valdostani della Fidas.

XII^ Campagna Regionale dei Donatori di sangue Fidas

Aosta 2 Marzo 2019 si è svolta la presentazione della XII^ Campagna Regionale dei Donatori di sangue Fidas 2019 di promozione e diffusione della cultura del dono del sangue.

Durante la conferenza è stato presentato il video scritto da da Davide Lazzeri con la voce di sottofondo di Andrea Dolmen Cazzato e le riprese e il montaggio di Simone Sozzi.
Di seguito i nomi dei giovani donatori di sangue protagonisti del cortometraggio:
Anna Gaudio, Matteo Marra, Giulia Macello, Anais Jacquemod, Hermann Hauserr, Soul Mbongo, Andrea Favre, Cristian Spinella, Brinato Rebecca, Alberto Legato, Noelie Dujany e Martino Grosa.

La Fidas Valle d’Aosta ringrazia i rappresentanti delle Istituzioni presenti, l’Azienda USL della Valle d’Aosta, il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale e le Associazioni di Donatori e di Volontariato, Associazioni Musicali, Culturali e Sportive valdostane: AIDO-ADMO-LEGA FIBROSI CISTICA ONLUS-ANED-ALICE-MANO NELLA MANO -IPA XX^ DELEGAZIONE-ZONTA CLUB AOSTA VALLEY-FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI- RADIO PROPOSTA IN BLU-ASSOCIAZIONE BANDA MUSICALE SAINT VINCENT- ASD AUGUSTA PRETORIA – CIRCOLO DAMISTICO -STADE RUGBY VALLE D’AOSTA e BICICLETTERIA Ale Delfo Delfino.

XII^ Campagna regionale

Sabato 2 marzo 2019 ore 10:30 piazza E. Chanoux, Saletta Hotel Des Etats del Comune Aosta, il Direttivo Regionale dei Donatori di sangue della Fidas Valle d’Aosta è lieto invitarTi alla XII^ Campagna regionale di promozione e diffusione della cultura del dono del sangue. Una importante iniziativa della nostra vita associativa, dove la Tua presenza e quella di tanti Volontari e Rappresentanti di diverse Associazioni, sottolinea il ruolo e il gesto del Donatore di sangue. Ti aspettiamo! Carla Buzzelli.

Durante l’incontro saremmo lieti di presentarvi il video scritto da Davide Lazzeri e realizzato da giovani valdostani.

Paura dell’ago? Puoi superarla e iniziare a donare

Il 10% della popolazione mondiale ha la paura degli aghi. Le reazioni di fronte a un ago possono essere diverse: c’è chi sviene, chi inizia a sudare, chi soffre di nausee, chi impallidisce. Questa fobia chiamata belonefobia purtroppo impedisce a molte persone di donare il sangue, i livelli di paura ovviamente non sono uguali per tutti e nelle forme più lievi questa forma di ansia può essere superata grazie ad alcune accortezze.

Se rientrate tra queste persone vogliamo aiutarvi a superare questa paura offrendovi alcuni consigli che magari possono fare la differenza…tentare non nuoce 🙂

-Poco prima dell’iniezione sollevate le gambe, è una manovra che può servire per distrarsi e alleviare alcuni dei sintomi della fobia dell’ago soprattutto perché riporta il sangue verso il cervello. Gambe in alto, testa bassa aiuteranno a scacciare il “rischio svenimento” di fronte alla vista dell’ago.

-Una maniera per imparare a controllare l’ansia è rappresentata dalle tecniche di respirazione che potete mettere in pratica durante un prelievo di sangue o una puntura. Chiudete gli occhi, inspirate profondamente dal naso con un ritmo lento e trattenete il fiato mentre contate fino a quattro; espirate lentamente dalla bocca e ripetete l’esercizio quattro volte.

-Condividete la vostra paura. Parlatene con personale medico e specializzato, sapranno rassicurarvi.

-Potreste provare a utilizzare delle cuffiette per ascoltare la vostra musica preferita e così distrarvi dal pensiero dell’ago.

-Tenete a mente che state facendo qualcosa di importante, pensate a chi soffre e all’aiuto che state dando. Tutto verrà ridimensionato.

-Almeno la prima volta imponetevi di provare, la seconda volta sicuramente risulterà più semplice.

Non esitate, viente a donare

Per informazioni: 347/6152596 – 348/8418095 

 

VIII Trofeo Regionale di Dama Donatori di sangue FIDAS Valle d’Aosta ” Paolo Costabile” .

Domenica 24 febbraio 2019 alle ore 14:00 presso la Cittadella dei Giovani in via Garibaldi ad Aosta prenderà il via l’ VIII^ Edizione del Trofeo di Dama Donatori sangue FIDAS Valle d’Aosta intitolato alla memoria di “Paolo Costabile”.

La FIDAS valdostana ringrazia la Famiglia Costabile e in particolare la vedova Mariangela Sgrò, rappresentante dell’omonimo gruppo dei Donatori di sangue Fidas Media Valle, per aver accettato ben otto anni or sono, la proposta di intitolare al generoso marito, indimenticabile padre e poliziotto, il trofeo di dama.

“L’evento ” afferma Carla Buzzelli presidente dei Donatori di sangue della FIDAS Valle d’Aosta, “ è l’ennesima occasione per ricordare la figura di Paolo Costabile e continuare a diffondere la cultura del dono anonimo, periodico, associato e gratuito del sangue e dei suoi componenti incoraggiando lo stare insieme, stili di vita corretti, momenti di aggregazione sani e senza sballo, l’amicizia e la solidarietà.

L’iscrizione è aperta a tutti ed è obbligatoria e gratuita. Gli interessati, possono gratuitamente aderire facendo pervenire entro il 22 febbraio 2019 la propria iscrizione telefonando al 347/6152596 –348/8418095 oppure attraverso il sito internet www.fidasvda.it, con whatsapp o attraverso le piattaforme online Facebook, Twitter, Blog, Google+, INLinkedln.
Il Direttivo valdostano dei Donatori di sangue valdostani della FIDAS ringrazia Paolo Faleo, ex Campione Italiano di Dama e presidente del Circolo Damistico di Aosta per la gratuita ed encomiabile collaborazione.
A tutti gli iscritti, prima dell’inizio degli incontri sarà consegnato e illustrato il regolamento del trofeo. Durante il pomeriggio sarà allestito un momento di ristoro per i partecipanti e saranno premiati i primi tre classificati e rilasciati attestati di partecipazione per tutti i partecipanti.
Albo del Trofeo: I° Trofeo Regionale di Dama Donatori di sangue FIDAS Valle d’Aosta 2012 assegnato a Meynet Siro, la II ^ edizione quella del 2013 fu attribuita al giovanissimo Elia Cantatore, la III^ Edizione del 2014 fu aggiudicata a Matteo Mirabello, la IV^ Edizione del 2015 fu vinta dal giovanissimo Davide Zhou, la V Edizione del 2016 fu aggiudicata da Davide Tamborin, la VI^ edizione del 2017 fu assegnata ad Elia Cantatore, la VII ^ edizione del 2018 fu vinta da Davide Zhou.